Facebook

Organismi di partecipazione

Crea PDF Consiglia Stampa

Il Comune di Rho ha istituito in questi anni tre nuovi soggetti, che a diverso titolo suggeriscono, propongono e partecipano alle attività promosse dall'Amministrazione, in stretta relazione con gli organi politici (Consiglio e Giunta Comunale) e gli uffici comunali.

La consulta dei cittadini, singoli e associati, è una risorsa e una opportunità per gli organi istituzionali che consente di avvalersi, nella fase di elaborazione delle scelte amministrative, di conoscenze ed esperienze diffuse tra i cittadini e le loro spontanee associazioni.

I consigli cittadini sono organismi di rappresentanza delle libere forme associative presenti sul territorio comunale. Svolgono funzioni consultive e di proposta nei confronti degli organi del comune in determinati ambiti e materie indicati dal consiglio comunale, in conformità alle disposizioni stabilite dall'apposito regolamento.



Consiglio del Volontariato

Il Consiglio del Volontariato raccoglie le associazioni cittadine che si occupano di solidarietà, assistenza e in generale aiuto alle persone in difficoltà.
Compito del Consiglio del Volontariato, così come prevede lo Statuto Comunale, è produrre iniziative e proposte per assistere le persone in difficoltà, coordinando le attività tra le associazioni e tra le associazioni e il Comune.
 

Consiglio Cittadino Migranti

Il Consiglio Cittadino Migranti è composto da 12 membri con cittadinanza, peruviana, ucraina, rumena, argentina, moldava, ecuadoriana, bulgara, senegalese, egiziana e italiana.

Presidente del Consiglio è Carolina Navarro, di origine argentina.
Compito del Consiglio Cittadino Migranti è quello di promuovere l'incontro tra culture, la inclusione sociale e la partecipazione alla vita democratica dei cittadini stranieri residenti nel territorio comunale.

E-mail: consiglio.migranti@comune.rho.mi.it

Consiglio Cittadino dei Giovani

Il Consiglio Cittadino dei Giovani è composto da 11 membri ed è formato da giovani del territorio che volontariamente hanno partecipato al bando pubblico di candidatura ed è composto da rappresentanti di Associazioni, Scuole, Oratori e liberi cittadini di Rho in età compresa fra i 16 e i 29 anni.

Obiettivo del C.C.G. è promuovere la partecipazione del mondo giovanile alla vita amministrativa del Comune e fornire agli organi istituzionali proposte, pareri, analisi e conoscenze sulla condizione giovanile, così come recita il Regolamento approvato dall’Amministrazione. 

Consulta dello Sport e del Tempo Libero

La Consulta dello Sport e del Tempo Libero è composta dai rappresentanti delle quasi 100 associazioni sportive che operano a Rho. Scopo della Consulta è collaborare con il Comune alla progettazione, coordinamento e organizzazione delle attività sportive e ludiche cittadine.
 

Consulta degli Anziani

La Consulta degli Anziani è composta da associazioni e soggetti che operano a favore dell'assistenza agli anziani. Fanno parte della Consulta Fili d'argento, associazioni anziani Ancescao di Mazzo, Passirana, Terrazzano e Lucernate, Gsar, Spi Cgil, Fnp-Cisl, Università della Terza età, Auser Insieme Rho, e Movimento terza età.   Scopo della Consulta è collaborare con il Comune alla progettazione, coordinamento e organizzazione di servizi per anziani.
 

Consulta delle Frazioni

Con delibera di Consiglio comunale n. 12 del 21 febbraio 2012 è stata istituita la Consulta delle Frazioni.
Le principali finalità di tale organismo sono quelle di promuovere la partecipazione alla vita amministrativa cittadina e di implementare, in termini di continuità, i rapporti tra il centro e le zone più esterne della Città.
Le Frazioni, come individuate con apposito Regolamento comunale, sono quattro: Mazzo, Lucernate, Passirana e Terrazzano.
Ogni Frazione ha tre rappresentanti all’interno della Consulta.
Le competenze e le funzioni di questo nuovo organismo sono di tipo consultivo e propositivo.

In particolare, spetta alla Consulta:
- promuovere un’azione di stimolo e di proposta nei confronti dell’Amministrazione comunale in relazione alle problematiche territoriali, recependo e supportando le istanze che provengono da cittadini, comitati e associazioni presenti sul territorio;
- favorire l’informazione verso i cittadini sulle tematiche amministrative affrontate dalle istituzioni locali che interessino le rispettive comunità territoriali;
- concorrere ad assicurare, mediante lo strumento della consultazione, un costante collegamento e confronto tra le specifiche realtà presenti sul territorio e l’Amministrazione comunale.

  • Creato
    Lunedì 24 Gennaio 2011
  • Ultima modifica
    Lunedì 12 Novembre 2012
AddThis Social Bookmark Button